Il progetto "Le Terre di Nessuno" è arrivata alla sua conclusione, per il momento. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno sostenuti e supportati.

<
X
X

Ambientazione

1) Passato...

 

Un tempo, su tutti i popoli della terra vegliavano tre Oracoli dotati di grandi poteri. Questi votarono la vita all'Equilibrio e al suo mantenimento, vivendo nelle cime delle alte montagne del nord, avvolti nella loro solitudine crearono un tempio ove avrebbero accolto coloro che erano degni di ricevere il loro aiuto.

Purtroppo, come tutte le storie che hanno un buon inizio, accade sempre qualcosa che sconvolge il naturale corso delle cose... infatti, nel cuore di uno dei tre Oracoli, Tàranos, cominciò a germogliare il seme della gelosia.

Li vedeva amati e venerati da un gran numero di seguaci, molti più di quanti a lui non toccassero. Nacquero e crebbero, nel suo animo dei sentimenti che esplosero nel desiderio di prevalere su coloro che fino a quel momento aveva considerato i suoi fratelli. Ribellatosi, tentò di sfidarli per mostrare loro quanto fosse superiore... a nulla valsero gli sforzi degli altri due per riportarlo sulla retta via. La lotta fu aspra e dura per tutti e tre, perfino le razze terrene si schierarono, in una o nell'altra fazione, prendendo parte così allo scontro.

In aiuto dei due Oracoli giunsero fra gli altri le Ninfe, le detentrici del potere degli elementi, mentre con Tàranos si unirono i Draghi, esseri possenti e dalla grande intelligenza, che usarono i loro poteri per soggiogare e prevaricare su coloro che fino ad allora aveva dato loro fiducia.

Solo uno dei Draghi decise di aiutare gli Oracoli, il Drago D’Oro, e venne nominato Guardiano del Santuario della Vita. La battaglia durò per anni, dove Tàranos venne sconfitto e rilegato nella Foresta Nera. Gli Oracoli rimasti in due, decisero di premiare coloro che appartenenti alle razze mortali, si schierarono dalla loro parte, mutandole in Prescelti, dotati del potere e capaci di mantenere l'Equilibrio presso i viventi, dono che servì in seguito a tener fede al loro nuovo ruolo, i protettori dell'Equilibrio. Alle Ninfe fu concesso di continuare a tenere il potere degli elementi insieme al Drago D’Oro.

Quanto agli altri Draghi, severa fu la condanna dopo la sconfitta, venne infatti loro tolta la magia e tutte le antiche conoscenze di cui disponevano, ridotti a semplici animali capaci di volare, vennero imprigionati in un'isola dove sarebbero potuti uscire solo all'arrivo di colui o colei che li avrebbe liberati.

 

Per i restanti seguaci di Tàranos uguale fu la sorte, confinati nella Foresta Nera e chiamati Rinnegati. Seguirono gli anni in cui lo scontro marginale restava tra i Prescelti ed i Rinnegati ed in questo continuo scontro tra diverse essenze, alle altre razze terrene, incapaci di competere con tale forza dirompente, vennero lasciati i loro territori e li furono confinati per poter vivere per il resto dei loro giorni. Si crearono Regni, fazioni e perfino lotte fra gli stessi consanguinei, tutto solo per accaparrarsi la supremazia ed il potere.

 

 

Tre furono i Regni principali, i più prosperi, i più potenti: Il Regno di Asturya, la terra degli Elfi, priva di un Re, che si dice disperso da molto tempo così come la sua discendenza. Probabilmente scomparso nelle guerre contro il popolo dei nani. Si narra infatti di una figlia nata dall'unione dell'ultimo Re che ha generato una mezzelfa, ma di questa non v'è traccia ed ora al suo posto un Reggente, che porta avanti il regno. Tutti i discendenti possiedono marchiato sulla loro pelle un segno, che li contraddistingue come eredi del Regno di Asturya.

 

Tra gli elfi nacquero due correnti di pensiero la prima, quella che vede questa razza come superiore e disprezza l'abominio creato dalla loro unione con la razza degli umani: i mezzelfi. Questi ultimi, esseri a metà, ibridi fra le due razze, posseggono le caratteristiche migliori di entrambe, vivono nei boschi e in alcune città umane perché indifferenti a questa razza, divisa fra due stirpi eterogenee e profondamente diverse.

La seconda corrente di pensiero è quella che non nutre alcun rancore nelle altre razze. Si crearono così due fazioni dove gli elfi che si credono superiori a tutte le altre razze, preferirono allontanarsi da Asturya per creare una propria progenie di puri, nel deserto. I puri vennero sconfitti da una nuova forza, quella dei mercenari, comandata da un umano ed ora insieme agli umani vivono presso l’Oasi di Tarrath con un obbiettivo segreto, perseguitare gli impuri, i mezzelfi.

 

Il Regno di Ruhen, la terra degli umani, capitale degli stessi, capeggiata dall'ultima discendente di tale razza. Non lontano da questo regno, se ne trova un altro, che vede nel suo capo il più forte fra tutti gli uomini e con tal pretesto continua la lotta per la conquista del Regno di Ruhen nel tentativo di espandere il suo dominio, ma senza successo, almeno fino ad ora. In passato si cercò di unire in matrimonio le due fazioni, matrimoni che finirono nel sangue a seguito di dispute altrettanto sanguinose per eliminare il coniuge.

 

Il Regno di Kuln, guidato a suo tempo da Er’lack, considerato il più forte fra tutti gli uomini si distaccò dal regno di Ruhen, perché tentò di diventarne il Re. Non riuscito nel suo intento, portò con sé gli uomini che gli rimasero fedeli e che non riconoscevano la supremazia della dinastia Blackstorm. Fondò un nuovo regno a cui diede il nome di Kuln e si autonominò Re. Da allora persegue ancora il disperato tentativo di appropriarsi del regno di Ruhen. Questo regno ora vede come suo discendente un nuovo Re.

 

Helldor, la terra dei nani e popolo di minatori, vede come suo capo il Campione fra tutti i guerrieri; diventato grande sul campo di battaglia, per le prodi gesta da lui compiute, perpetra la lotta contro gli elfi. In una di queste guerre si narra della cattura del Re di Asturya e sono a conoscenza dell'esistenza di un fantomatico erede, che tutt'ora continuano a cercare, affinché il seme e quindi la stirpe del Regno elfico possa finalmente avere fine.

 

Per quanto riguarda, quelle che da alcuni vengono riportate come se fossero leggende, si narra dell'esistenza di luoghi incantati, dove vivono creature capaci di dominare gli elementi e di piegarli al loro stesso volere: le Ninfe. Queste splendide creature hanno la possibilità di mescolarsi tra la gente, prendendone le loro sembianze, ma la lontananza dal loro luogo d'origine, fa sì che queste debbano nutrirsi del proprio elemento per poter sopravvivere lontane dalla loro terra.

 

In contrapposizione a queste, nelle Terre Oscure, tra le alte montagne dove la vegetazione cessa di esistere e dove la desolazione regna sovrana, vivono i Demoni. Esseri immondi, dotati di sembianza umana, portatori nella propria essenza di un demonio, che gli dona poteri enormi, dallo scopo malvagio. Questi si mescolano tra le genti, per portare distruzione e morte laddove il loro potere vuole espandersi. Desiderosi di poter ottenere tutto ciò che rientra nel loro stesso interesse, sono pronti a far di tutto per ottenerlo.

Dall'unione di questi con gli umani, nascono i Mezzidemoni, ibridi esseri dotati di sembianza umana, ma incapaci di tenere a freno la parte demoniaca almeno all'inizio. Con il tempo impararono a domarla, ma l'istinto restò, e la rabbia e le forti emozioni, ancor si dice, causino il risveglio della bestia dormiente.

 

A Nord vi sono i Ghiacci, territorio in cui vivono i Prescelti. Portatori di Equilibrio nel mondo, intervengono solo se strettamente necessario, alcuni sono incaricati di vigilare sul valico, mentre altri di confondersi fra le genti delle terre, assumendo una sembianza materiale, che potrebbe essere una delle razze oppure un animale. Non lontano da questo v'è il valico, che porta alla dimora degli Oracoli raggiungibile solo con il superamento di tre prove. A Est vi è la Foresta Nera, luogo in cui Tàranos e i suoi Rinnegati furono confinati dopo la Grande Guerra e dove si riuniscono le schiere dei reietti, coloro che sono divenuti immondi come colui che è stato scacciato e dove vive un popolo di temibili guerrieri. In un'isoletta chiamata Aslar, furono rilegati i Draghi che ne fecero così il loro regno. Succede raramente che le altre razze si rechino al loro cospetto e chi lo fa di solito è il più coraggioso fra i coraggiosi, poiché i Draghi sono esseri speciali, che scelgono il loro cavaliere. Le prove sono estenuanti e pericolose al limite della morte stessa, ma se il drago sceglie colui o colei che si presenta al loro cospetto, creano un legame che li unisce per la vita e li rende un solo essere.

2) ...Il Presente

 

Molto è cambiato di quello che si conosceva un tempo... Dei varchi d'ombra si aprirono sulle terre conosciute, portali che una volta aperti non è sempre stato facile richiudere.

Una creatura fra tutte decise di prevaricare le naturali leggi che regolavano il mondo, tentando di accaparrarsi il dominio assoluto su tutte le razze e su tutte le terre.

Cercò di utilizzare questi varchi per far sì che gli Oracoli, così come Tàranos, venissero risucchiati, ma questo vano tentativo di assurgere al potere ha messo in grave pericolo tutte le terre conosciute. Grandi città come Kuln e Asturya caddero e vennero distrutte lasciando solo dei ruderi a memoria delle grandi città che furono, così come anche Harion e Vrieèt tutto venne travolto dalla furia di questi esseri sconosciuti, troppo potenti per chiunque.

Lo spazio conosciuto e percorribile divenne così piccolo da temere l'avventurarsi oltre certi confini. Tutti furono costretti a spostarsi verso il Regno di Ruhen, si sancì una nuova Grande Alleanza per fare fronte a questo enorme pericolo comune e ad unire le forze contro quelle creature che vennero vomitate fuori da quei varchi d'ombra.

Non esistevano più nemici tra le razze mortali, poichè nemico unico divennero quelle creature oscure che fuoriuscirono dai portali e che nemmeno Kalysy riuscì a governare. La situazione era talmente grave che persino gli Oracoli scesero in campo insieme al loro fratello Tàranos, a fianco dei mortali uniti in una Nuova Grande Guerra contro queste creature.

 

In questa immensa lotta gli Oracoli e Tàranos, persero la vita così come Kalysy e molti tra tutte le altre razze. Scomparsi i creatori, si disintegrarono Prescelti, Rinnegati e Demoni loro stessa progenie. Dopo innumerevoli battaglie e numerose perdite le razze mortali insieme a quello che restava delle Creature, riuscirono a chiudere i varchi, ma qualcosa era entrato a far parte di queste terre avendo attraversato i portali.

Nuove entità si mescolarono tra la razze, cercando di restare nell'ombra senza troppo dare nell'occhio. Adesso il futuro delle razze è in mano a chi le governa, e saranno solo le loro azioni a completare la storia che il destino ha cominciato tanto tempo fa e che resta da scrivere, in un continuo duello fra Caos ed Equilibrio…

X

Regolamento

1) Introduzione

Benvenuti nelle Terre di Nessuno il Gdr online pensato per gli appassionati e creato appositamente per divertire e divertirsi in compagnia, dando modo alla fantasia di crescere e svilupparsi in piena libertà. Al momento dell'iscrizione, si contribuisce alla nascita del personaggio che si decide di creare ed interpretare a proprio piacimento. Questo personaggio, chiamato PG per comodità, sarà il protagonista di una storia che egli stesso si creerà lungo il corso del gioco e del quale si vogliono raccontare le gesta e le azioni. Nello stesso momento in cui il personaggio viene creato, è possibile entrare a contatto con la realtà della Land, instaurando rapporti con altri pg che aiutano il giocatore a immedesimarsi ancor meglio nel personaggio creato, dando così spunto per trame di gioco avvincenti. (Consulta la sezione CREA IL PG per avere ulteriori chiarimenti)

 

Come farlo?

Basta solo immedesimarsi nel personaggio e muoversi ed agire proprio secondo la sua natura, sfruttando tutti gli spunti dati dal gioco e dai player che ne fanno parte. E' importante attenersi all'ambientazione del gioco e cercare di non far interferire nulla che possa essere riconducibile a fattori esterni che rendano il gioco meno piacevole. Per cui si ricorda che, giocare significa divertirsi in compagnia e qualsiasi mancanza di rispetto verso gli altri player, verrà punita dal Gruppo dei Guardiani. Giocare insieme agli altri significa intrecciare più aspetti del gioco di ruolo al fine di essere coinvolti in possibili alternative che porteranno alla crescita del vostro personaggio. E' lecito dare sfogo alla propria fantasia, sempre nei limiti del possibile, ma è anche giusto, controllare che i limiti non vengano superati così da garantire la buona riuscita del gioco e delle intenzioni che i creatori si sono prefissati.

2) Primi Passi: Creazione del PG

Leggere l'Ambientazione del Gioco e le Cronache

 

La prima cosa da fare una volta iscritti è leggere l'Ambientazione del gioco, Terre di Nessuno è un luogo immaginario, quindi senza fondamento reale o riferimenti al nostro mondo e necessita, quindi, di essere scoperto nelle sue peculiarità e nella sua conformazione. Leggere l'ambientazione ti porterà a capire dove far nascere, come giungere, come iniziare a muovere il tuo personaggio all'interno di queste terre. 

 

Per aiutare ulteriormente il neo iscritto, abbiamo creato una serie di cronache temporali che narrano le vicende più importanti nella storia delle Terre di Nessuno  al fine di dare spunti e possibili agganci per il nuovo personaggio e alla sua storia. Potete trovare tutto nella barra del menù in alto sotto al voce: Cronache

 

 

Si deve per forza essere nativi delle Terre di Nessuno?

 

No, non è necessario essere nati nelle Terre di Nessuno per iniziare a giocare, ma bisogna tenere in considerazione due fondamentali informazioni per l'accesso da un mondo esterno:

 

Il Valico a Nord, unico punto d'accesso alle Terre di Nessuno da parte di mondi esterni, è stato sottoposto ad un incantesimo che guida i viandanti lungo un percorso prefissato e unico. Chiunque si addentra lungo il valico, verrà sottoposto ad una lunga traversata (un intero giorno) impervia, al freddo e con l'oscurità delle montagne che creano il varco.  E' un luogo insolitamente silenzioso e privo di forme di vita e da la sensazione di non andare da nessuna parte andando a sfasciare quel poco di speranza che si ha nel cuore. Dopo tanto buio e desolazione, le rocce lasciano lo spazio ad un panorama mozzafiato, una terre verdeggiante che sembra accecare gli occhi dei viandanti dopo il lungo cammino. 

 

Per informazioni sull'Arrivo da parte del Valico, chiedere ai Guardiani

 

Nota Bene: Le Terre di Nessuno, come si evince dalla mappa sono circondate in parte dal mare che NON può essere considerato praticabile perchè infestato da creature che ne impediscono la navigazione, quindi non è possibile ritenersi giunti a nuoto o in nave da terre lontane.

 

 

Sono nato qui, come mi comporto con la situazione post guerra?

 

 

La guerra si è conclusa il 31 Luglio 2017 e da quel giorno le terre stanno attraversando un momento di rinascita e riorganizzazione. Per favorire il neo giunto e per aiutarlo nell'inserimento, forniamo un resoconto della guerra e di come i popoli si siano uniti, così da sapere in On i fatti più salienti e poter giocare serenamente senza lacune. I resoconti sono forniti da Admin e Guardiani e differenziano da zona a zona di provenienza. Quindi una volta scelta, non vi resta che richiedere il Resoconto ai guardiani. 

 

 

 

Come posso scegliere la città di provenienza?

 

Di per se la lettura dell'Ambientazione e delle Cronache danno una serie di informazioni che permettono di comprendere la differenza fra le città esistenti e che sono fonte di gioco per tutta l'utenza. Qualora ci fossero domande potete rivolgervi ai Guardiani di gioco, i personaggi che hanno la Guardiano vicino al nome fra i presenti, che vi guideranno nella scelta e vi forniranno preziosi dettagli per aiutarvi nella compilazione della vostra storia.

 

 

Se ho inserito i dati erroneamente?

 

Qualora all'iscrizione i dati inseriti non sono più quelli che servono per affrontare la creazione di un personaggio, non temere, non occorre richiedere la cancellazione o reiscriversi con un altro assetto, ti basta contattare i Guardiani che procederanno con le dovute modifiche al fine di aiutarti a sistemare i dati del personaggio. 

 

Nota Bene: La scelta della razza, i parametri, il prestavolto, sono modificabili finchè il personaggio non è ancora attivo e non ha ancora giocato. Una volta giocato non è possibile modificare questi dati, percui chiediamo al player di essere certo della propria scelta e di ponderare al meglio ogni dettaglio almeno nella fase iniziale della creazione del personaggio, al fine di avere una chiara visione di base dello stesso.

3) - La Razza

All'iscrizione è possibile scegliere fra quattro delle razze che compongono le popolazioni delle Terre di Nessuno. Ogni razza o sfumatura di ogni razza è stata creata appositamente per questa land, quindi le sue caratteristiche sono differenti da quelle comuni.

 

Per visualizzare l'elenco delle razze basta cliccare su  e su Elenco Razze dove si visualizzano i dati informativi delle singole razze. 

 

Se cerchi informazioni più dettagliate ti invitiamo a visitare il Forum (dal menù in alto) dove troverai una sezione per ogni razza con le documentazioni dettagliate.

 

E' possibile proporre argomenti e informazioni per le razze presenti parlando con il caporazza.

 

Ad esempio la razza umana è una e unica, ma ha alcune distinzioni interne che possono portare ad una scelta culturale differente. Vi invitiamo a leggere:

 

Razze Comuni:

Umani (Clicca -> Stirpi di Uomini)

Elfi (*In Costruzione*)

Nani (Clicca-> Info Nani)

Mezzelfi (Clicca-> Info Mezzelfi)

 

 

Razze Chiuse:

E' possibile fare richiesta per una razza che non sia compresa fra quelle dell'Iscrizione.  Queste razze sono dette Razze Chiuse, quindi non accessibili al momento della registrazione.

 

Per visualizzare l'elenco delle razze basta cliccare su  e su Elenco Razze dove si visualizzano i dati informativi delle singole razze, comprese quelle chiuse. 

Ogni razza ha una documentazione a se che potete trovare in Forum (dal menù in alto) e nella propria sezione:

 

Ceredir (Clicca-> Info Ceredir)

Domen (Clicca->Info Domen)

Fate (Clicca->Info Fate)

Ibridi (Clicca->Info Ibridi)

Margul (Clicca->Info Margul)

Ninfe(Clicca->Info Ninfe)

 

Essendo razze studiate e pensate per il nostro ambient, razze che hanno poteri speciali in quanto magiche, per evitare che la razza, incompresa, possa essere snaturata nel suo essere, sottoponiamo il player interessato ad un piccolo esame sulle sue conoscenze acquisite sulla razza per la quale si candida e per le altre affini.

Questo perchè le razze hanno tutte un filo conduttore che le unisce e tramite le loro documentazioni è possibile comprendere come farle interagire fra loro.

 

Gli Esami sono resi pubblici nella sezione Forum (dal menù in alto), non è possibile intervenire durante l'interazione fra candidato e esaminatore, ma in pvt sede verranno date le ricercate risposte. 

 

***

E' possibile cambiare razza all'iscrizione facendo domanda agli Admin contrassegnati con il simbolo Admin , ma prima che il personaggio abbia fatto la sua prima giocata. 

X
X
Credits

Questo gioco, nasce dal desiderio di riunire e di far divertire tutti gli appassionati dei Giochi di Ruolo play by chat. La versione a cui state per accedere è da considerarsi la 2.0 di Terre di Nessuno e per tanto l'ambientazione presentata e le cronache che vengono fornite al suo interno sono state giocate nei primi sei anni di vita della land, grazie anche alla complicità dei nostri giocatori che hanno reso possibile la nascita di una trama che ha condotto a cambiamenti radicali delle Terre di Nessuno e ad un evoluzione del gioco stesso. Ringraziamo, per tanto, i nostri player storici che si sono dedicati a noi e hanno potuto progettare insieme a noi e creare un mondo tutto dedicato alla nostra fantasia.

Terre di Nessuno è basato su "GDRCD 5.4". CMS Open Source sviluppato da Breaker e distribuito gratuitamente.

Il progetto, la programmazione ed il database sono stati trattati dal pazientissimo e disponibilissimo Matteo Giardini, mentre per la grafica ci siamo adattati alle nostre conoscenze di base. Il gioco è completamente gratuito e non vi è allegato alcuno scopo di lucro. I dati forniti dal giocatore e le informazioni su di esso vengono trattati nel rispetto delle regole vigenti.

Le immagini che sono all'interno della land, sono state reperite tramite il web, per essere poi manipolate e modificate secondo gli usi e gli interessi della land, sono quindi da considerarsi proprietà dello Staff. Qualora ci fossero immagini e contenuti che possono essere riconducibili agli autori originali, qualora lo ritenessero necessario, potranno contattare lo staff che sarà lieto di risolvere il disguido. I media inseriti dai singoli utenti, invece, ricadono sotto la loro diretta responsabilità.

Le responsabili del trattamento dei dati presenti nel database sono Irene Nicolosi e Annamaria Marchetti, contattabili attraverso la mail dello staff delle terre di nessuno:

nessunoracolo@hotmail.it